Studio in Firenze
Via G. Ricci, 12
tel. 055 45.64.027

Millennium Park
Così Chicago saluta il XXI secolo

Ci sono quattro grandi opere artistiche molto famose che contribuiscono a creare una nuova immagine della città: Cloud Gate, Crown Fountain, Lurie Garden e il Jay Pritzker Pavilion

Il nuovo Millennium Park occupa la parte nord di Grant Park ed è una vetrina per l'architettura postmoderna ed un importante punto di riferimento che ha contribuito a cambiare inequivocabilmente l'immagine della città sul lago Michigan. Millennium Park è un parco pubblico situato nei pressi del Loop - l'importante centro cittadino che prende il nome dal tracciato della ferrovia sopraelevata che si sviluppa in senso circolare attorno alle sue vie - che ospita una varietà di arte pubblica in una zona delimitata da Michigan Avenue, Randolph Street, Columbus Drive e Monroe Drive a est.

Copyright 2017 - Arch. Sonia Piazzini

Fig. 1 - Crown Fountain e sullo sfondo Smurfit-Stone Building (l''edificio con terminazione a diamante)

Millennium Park è caratterizzato dal McCormick Tribune Ice Skating Rink, dal Peristilio in Wrigley Square, dal teatro Joan W. and Irving B. Harris for Music and Dance e dalla AT&T Plaza, ma si distingue anche e soprattutto come luogo d'arte pubblica grazie alla grande scala di ciascun pezzo e agli ampi spazi aperti per la visualizzazione.
Ci sono quattro grandi opere artistiche molto famose che contribuiscono a creare una nuova immagine della città e che sono apprezzate sia dagli abitanti di Chicago che dai visitatori: Cloud Gate, Crown Fountain, Lurie Garden e il Jay Pritzker Pavilion. Tra le attività, oltre a concerti all'aperto ovviamente, trovano spazio una pista di pattinaggio sul ghiaccio e il McDonald's Cycle Center, dove è possibile noleggiare biciclette. Tutto questo ha contribuito a fare di Millennium Park oltre a essere la più importante attrazione turistica (secondo solo al Navy Pear) di Chicago.

Millennium Park è spesso considerato il più grande giardino pensile in tutto il mondo, essendo stato costruito sulla sommità di una ferrovia e su di un ampio parcheggio interrato. Del totale dei suoi 9,9 ettari di terreno, Millennium Park contiene 4,87 ettari di superficie permeabile. La costruzione del parco è stata un'occasione irripetibile di riqualificazione urbana perché ha permesso di ''ricucire'' il rapporto tra il Loop ed il lago Michigan, precedentemente separati dalla ferrovia, oggi interrata. Fin da subito inoltre è stata sentita l'esigenza di creare una pedonalizzazione totale fino al lungolago e tale esigenza è stata risolta attraverso l'inserimento di un ponte che copre le otto corsie di Columbus Drive, il BP Bridge progettato da Frank Gehry.

È stata del sindaco di Chicago, Richard M. Daley, l'ambiziosa idea di realizzare quello che è stato inizialmente concepito da Daniel Burnham - con il piano di Chicago del 1909 - un piano per il futuro di Chicago. La pianificazione è iniziata nel mese di ottobre 1997, la costruzione ha avuto inizio nel mese di ottobre 1998 ed è stata completata nel luglio 2004, con quattro anni di ritardo. Originariamente, il parco doveva essere progettato da Skidmore, Owings & Merrill, ma gradualmente ulteriori architetti e artisti sono stati incaricati della pianificazione del parco, come Frank Gehry e Thomas Beeby.
L'area circostante Millennium Park è diventata una delle zone residenziali più alla moda della città, con eleganti edifici come il Patrimonio al Millennium Park (130 N. Garland), la Waterview Tower, la Legacy e la Joffrey Tower. Secondo Forbes il prezzo di vendita medio per immobili residenziali nel 2005 è stato di $ 710.000.

Il parco è considerato il più importante progetto della città dall'Esposizione mondiale colombiana del 1893, ed è andato ben oltre il suo bilancio; il costo di realizzazione preventivato nel 1998 era stato di $150 milioni, mentre il costo finale è stato di $ 475 milioni di euro (oltre tre volte tanto), sostenuti sia dai contribuenti di Chicago che da donatori privati; il sindaco di Chicago Richard M. Daley ha attribuito la colpa per il ritardo e il superamento del costo di realizzazione all'architetto Frank Gehry, che ha progettato varie parti del parco.

Jay Pritzker Pavilion
Frank Gehry, vincitore del National Medal of Art, ha applicato la sua inconfondibile firma a questo rivoluzionario spazio sede di concerti all'aperto. Il palco del Padiglione misura 120 piedi di altezza, con una copertura costituita da vele ricurve (che quasi sembrano gonfiarsi e ricurvarsi al vento) di acciaio inossidabile spazzolato connessi a loro volta a un graticcio di tubi di acciaio superiori. Il graticcio si estende per 4000 posti a sedere fissi e oltre sul grande prato, capace di ospitare ulteriori 7.000 persone; su di esso è collocato l'impianto di amplificazione, il primo del suo genere nel paese, progettato per simulare l'acustica di una sala da concerto al coperto, in modo da distribuire equamente il suono tra la zona dei sedili fissi e quella del prato.

Il Jay Pritzker Pavilion è la casa di Grant Park Music Festival e di altri concerti gratuiti ed eventi. E' intitolato alla memoria di Jay Pritzker che con la moglie Cindy ha istituito il Pritzker Architecture Prize nel 1979.

BP Bridge
BP Bridge collega Millennium Park al Daley Bicentennial Plaza attraversando Columbus Drive. Dal ponte si possono ammirare splendide viste sullo skyline di Chicago, Grant Park e il lago Michigan. Rivestito in pannelli di acciaio inossidabile spazzolati, il BP Ponte funziona da complemento al Pritzker Pavilion per il quale costituisce uno sbarramento acustico al rumore del traffico di Columbus Drive. Il ponte è inoltre accessibile da parte di portatori di handicap in quanto ha una pendenza pari al 5% che agevola il transito delle sedie a ruote.

AT&T Plaza/Cloud Gate
Cloud Gate è la prima opera pubblica all'aperto dell'artista britannico Anish Kapoor installata negli Stati Uniti. Si tratta di una scultura ellittica di 110 tonnellate, forgiata senza soluzione di continuità con una serie di lastre di acciaio inossidabile lucidato, che riflettono il famoso skyline di Michigan Avenue e sopra le nuvole. L'alto arco è provvisto di una "porta" per entrare nella parte concava sottostante la scultura, invitando i visitatori a toccare il suo specchio e vedere la propria immagine riflessa in una varietà di prospettive e di profondità.

La scultura, che per la sua caratteristica forma è stata soprannominata dagli abitanti di Chicago The Bean (Il fagiolo) è tra le più grandi del suo genere in tutto il mondo, misura 66 piedi di lunghezza per 33 piedi di altezza. Cloud Gate si siede su AT & T Plaza, ed è stata resa possibile da un dono di AT & T.

Kapoor dichiara di aver voluto realizzare qualcosa che potesse coinvolgere lo skyline della città invitando contemporaneamente lo spettatore ad entrare in questa camera molto profonda che fa, in un certo senso, lo stesso effetto per la riflessione che l'esterno del pezzo sta facendo alla città intorno.

Crown Fountain
Progettata dall'artista spagnolo Jaume Plensa e ispirata al popolo di Chicago, The Crown Fountain è una delle principali collezioni d'arte pubblica.

La fontana si compone di due grandi blocchi di cristallo alti 15 metri su cui sono proiettate immagini video, ovvero volti di persone di ogni razza - rappresentanti un ampio spettro sociale dei cittadini di Chicago - che sputano acqua, un riferimento al tradizionale impiego di doccioni in fontane dove volti di esseri mitologici sono stati scolpiti con la bocca aperta per consentire all'acqua, simbolo di vita, di fluire fuori. Plensa ha quindi rivisitato e riadattato le tradizionali fontane proiettando le facce dei cittadini di Chicago su schermi a LED e facendo fluire l'acqua attraverso una presa nello schermo, per dare l'illusione che l'acqua schizza dalla loro bocca. La raccolta di volti, un tributo di Plensa agli abitanti di Chicago, è stata presa da una sezione di 1000 residenti.
Le due torri si trovano ai lati di una pavimentazione in granito nero che costituisce una sorta di specchio d'acqua riflettente.

La fontana, collocata all'angolo sud-ovest di Millennium Park tra Michigan Avenue e Monroe Streets, è graditissima sia dai bambini che dalle famiglie. L'acqua viene erogata da metà primavera fino a metà autunno di ogni anno (tempo permettendo), mentre le immagini video rimangono tutto l'anno.

Una fontana è la memoria della natura, questo meraviglioso suono di un piccolo fiume in montagna trasferito in città. Per me, una fontana non significa un grande getto d'acqua. Ciò significa umidità, l'origine della vita. Jaume Plensa
(A fountain is the memory of nature, this marvelous sound of a little river in the mountains translated to the city. For me, a fountain doesn't mean a big jet of water. It means humidity, the origin of life). Jaume Plensa

La costruzione e la progettazione della Crown Fountain sono costate $17 milioni di euro.

Wrigley Square and Millennium Monument (Peristilio)
Situata all'angolo tra Michigan Avenue e Randolph Street, Wrigley Square è uno spazio aperto dove i visitatori possono rilassarsi sul prato o passeggiare tra i percorsi. La piazza è dominata dal Monumento del Millennio (Peristilio), una replica del peristilio originale che era nella stessa posizione tra il 1917 e il 1953. Con la sua fila di colonne in stile dorico disposte a semicerchio, il Monumento del Millennio lega il passato al presente e sostiene la designazione di Michigan Avenue come punto di riferimento del distretto.

Nella pietra alla base del Monumento del Millennio in Piazza Wrigley sono incisi i nomi dei fondatori del Millennium Park, persone, aziende e fondazioni che hanno finanziato la realizzazione e la conservazione del parco. La piazza e peristilio sono stati resi possibili da un dono della Fondazione Wm. Wrigley Jr.

Lurie Garden
Progettato da Gustafson Guthrie Nichol Ltd, Piet Oudolf and Robert Israel, questo giardino di 2.5 acri rende omaggio al motto "Urbs in Horto" (Città in un giardino), che si riferisce alla trasformazione di Chicago dal suo piatto e paludoso origine ad una fiorente ed importante città.

Boeing Galleries
Boeing Galleries, progettate da HarleyEllis, offrono lo spazio necessario per ospitare mostre pubbliche nel parco, nell'intento di far sperimentare al pubblico direttamente il lavoro e le idee di artisti viventi. Ubicate simmetricamente ai lati dell'accesso del parco (individuato dalla Cloud Gate), a metà del livello delle terrazze, sono rivestiti su entrambi i lati da una fila di graziosi alberi sicomoro, una rarità a Chicago.

Chase Promenade
La Promenade si estende al centro di Millennium Park da Monroe a Randolph Street.

Exelon Pavilions: Millennium Park Welcome Center and Garage Entrances
I quattro Padiglioni Exelon, che utilizzano lo stato dell'arte della tecnologia per convertire l'energia solare in energia elettrica, forniscono abbastanza energia elettrica ogni anno nelle case di Chicago.

I Padiglioni nord-ovest e nord-est, ubicati in posizione simmetrica ai lati del Teatro Joan W. E Irving B. Harris, sono minimalisti nell'intento di completare l'architettura del teatro medesimo. Il Padiglione nord-est fornisce l'accesso al garage sottostante, mentre il Padiglione nord-ovest è la sede del Centro visitatori e informazioni del parco.
I due padiglioni Exelon posti sul lato sud del parco, consentono anch'essi l'accesso al Millennium Park Garage, e sono stati progettati dall'architetto Renzo Piano a completamento della futura espansione dell'Art Institute of Chicago.

Joan W. and Irving B. Harris Theater for Music and Dance
Il teatro, di 1525 posti a sedere, offre programmi che vanno dalla danza classica a quella contemporanea fino a concerti di musica classica, da camera, lirica e folk. Dalla sua apertura nel novembre 2003, il teatro è diventato un importante spazio cittadino coperto per piccole e medie organizzazioni artistiche, lodato per la sua eccellente acustica e illuminazione. Il Box Office del Teatro Harris è situato in East Randolph Drive, 205, al Millennium Park di Chicago.

McCormick Tribune Plaza and Ice Rink
Situata su Michigan Avenue (presso l'intersezione con Washington Street), la Plaza offre ai visitatori una delle più belle viste del famoso skyline di Chicago su Michigan Avenue.

L'apertura della pista di pattinaggio sul ghiaccio è prevista indicativamente da novembre fino a marzo (tempo permettendo). Il pattinaggio è libero mentre i pattini saranno disponibili a noleggio per $ 10.

In estate la piazza viene allestita con tavolini all'aperto ombreggiati del Park Grill Restaurant.

richiedi informazioniCosa posso fare per te? Sono a tua disposizione per informazioni o preventivi gratuiti. Compila il modulo sottostante o scrivimi una .

*Nome:

*E-mail:

Ai sensi della legge italiana 196/2003 autorizzo l'Arch. Sonia Piazzini a trattare i dati inseriti per il soddisfacimento della mia richiesta.

Valid XHTML 1.1Valid CSS!